Subscribe via RSS Feed
Banner AdEthic

Category: Religioni

Teologia e matematica di scena domani a Roma

Ha preso il via ieri presso l’Auditorium Parco della musica di Roma il Festival della matematica, che fino a domenica prossima delizierà i seguaci dell’antica scienza dei numeri. Cosa c’entra quì questa segnalazione? C’entra eccome: il ricco programma di eventi vede infatti in cartellone domani un incontro che già dal titolo si preannuncia quanto mai stimolante: Questioni matematiche e teologiche. Sullo stesso argomento, La Stampa ha pubblicato un’intervista con il matematico Paolo Zellini.

I numeri solo come qualcosa di unicamente ed estremamente arido, quindi? Ma quando mai?

Mircea Eliade: un convegno ed un film nel centenario della nascita

Cento anni fa (per l’esattezza era il 9 marzo 1907) nasceva a Bucarest il grande storico delle religioni e scrittore Mircea Eliade. Nell’occasione del centenario, Genova gli dedica oggi un convegno mentre anche un autentico mostro sacro del cinema come Francis Ford Coppola si è accostato alla sua figura dedicandogli un film.

Molto e ben organizzato materiale su Eliade è disponibile qui.

Il cervello mistico: un interessante convegno romano al confine tra spiritualità e scienze

Molto molto specialistico il convegno che si apre oggi all’Università La Sapienza di Roma, ma anche molto molto interessante. Il titolo dello stesso è The mystic brain (il cervello mistico) e si occuperà di indagare “i processi mentali sottostanti le esperienze mistiche, spirituali e religiose”.

Uno stimolante territorio di confine tra spiritualità e scienza per un interessante convegno di cui c’è da augurarsi vengano quanto prima resi noti gli atti.

Numeri e percentuali: religioni e società a confronto

In questi ultimissimi tempi sono stati diffusi alcuni strumenti contenenti dati e statistiche riguardanti il rapporto religioni e società che sono davvero molto interessanti. Iniziamo dagli Stati Uniti: il magazine online Crisis ha diffuso il decennale Rapporto sulla Chiesa cattolica diocesi per diocesi. Si tratta di una messe di dati davvero estremamente interessante. Rimanendo negli States, ma passando al campo riformato, è uscito l’Annuario statistico sul cristianesimo negli USA curato dal Consiglio nazionale delle chiese.

Passando in territorio europeo, è senz’altro da segnalare questo interessantissimo report sulla Chiesa in Inghilterra. Da notare, tra l’altro, la possibilità di scaricarlo in diverse modalità. Venendo al nostro Paese, i dati di un recente rapporto sull’immigrazione ne contengono di interessanti anche riguardo alle fedi religiose degli immigrati. Restringendo ancora il campo di osservazione, eccoci a Milano. Dati che fanno davvero riflettere, insieme a tutti gli altri. Certo, non sono che numeri, ma anche i numeri possono costituire una buona base di discussione.

Marketing religioso: sì o no?

Su Comunitazione (un ottimo sito per tutti coloro che si occupano di comunicazione) è stato pubblicato un interessante articolo sul marketing religioso. Articolo che si trova anche sul blog dell’autrice.

L’articolo è sì interessante ma per la verità mi ha un po’ stupito la foga che l’autrice mette nello stigmatizzare quella che secondo lei è una tendenza che va condannata in toto. <<Occupandoci di comunicazione aziendale-scrive infatti- e curando una rubrica di critica pubblicitaria, non nascondiamo il nostro dissenso etico e lo stupore avvertito alcuni giorni fa, quando ci siamo imbattuti in una campagna pubblicitaria open space che citava così “Lasciatevi riconciliare con Dio!”>>.

Certo, per farsi un’idea precisa bisognerebbe capire bene i dettagli dell’iniziativa. L’unica cosa certa è che pare si tratti della promozione di pellegrinaggi a Lourdes. E ovviamente la cosa cambia se gli stessi sono organizzati da un ente privato o (per dire) da una diocesi. Ma l’accoppiamento marketing – religione non dovrebbe assolutamente scandalizzare. Sono cose di cui si parla non da ora.

Otto marzo: religioni con occhi di donna a Trento

Non solo perché è l’otto marzo, ma perché si tratta davvero di un’iniziativa degna di nota, segnalo volentieri un appuntamento previsto oggi a Trento. Si chiama “Religioni con occhi di donna” ed è organizzato da Religion Today. Quest’anno il Festival internazionale di cinema e religione ha pensato di rendere omaggio alle donne non più giovani, con una scelta di pellicole centrate sul dono prezioso che un “vecchio essere umano” può regalare alla società con la sua esperienza, le sue conoscenze, le caratteristiche e i ritmi dell’età. Al nostro mondo imbarazzato dalla vecchiaia, colpevole di volerne fare una maledizione piuttosto che una ricchezza, Religion Today proporrà il punto di vista di altre culture attraverso opere di alto livello cinematografico su due donne, ciascuna con la sua storia, che hanno vissuto, lavorato, che senza dubbio hanno sofferto e fatto tesoro del cammino percorso.
L’appuntamento, ad ingresso gratuito, è per le 17:30, presso il Cinema San Marco in via San Bernardino.

Adherents.com: una miniera di informazioni sulle fedi del mondo

Ardete dal desiderio di sapere quale fede professi il vostro attore preferito? O il vostro cantante del cuore? O comunque un personaggio famoso che ammirate? Bene, allora vi presento il sito che fa per voi: si chiama Adherents.com ed è una vera e propria miniera di informazioni. Andate nell’apposita sezione ed ecco che potrete effettuare tutte le ricerche del caso.

Ma Adherents.com non serve solo a soddisfare queste curiosità spicciole: è anche (anzi, soprattutto) una vera e propria banca dati. Dalle principali religioni del mondo alle stesse divise per località, dai testi religiosi delle varie fedi ai Paesi di origine delle stesse. E molto, ma molto altro ancora.

Insomma, un sito davvero tutto da scoprire.

Orate fratres (ma rigorosamente 2.0)

Prima o poi qualcuno doveva pensarci.

India: i primi effetti della discussa legge "anti-conversioni"

Si è discusso a lungo (e ancora si discute) se violenza ed intolleranza siano esclusiva delle religioni monoteiste o se almeno siano più diffuse in queste ultime che nelle religioni politeiste. Purtroppo, negli ultimi periodi (e non che la cosa consoli, tutt’altro) sembra che simili germi stiano avanzando fortemente anche in società fortemente connotate dal politeismo.

Come informa ad esempio Asia News, nello stato indiano dell’Himachal Pradesh, dove da qualche tempo è in vigore una discussa legge anti-conversione, <<150 convertiti al cristianesimo hanno fatto “ritorno” all’induismo>>. Secondo una dichiarazione del vescovo locale riportata dall’autrice dell’articolo, si tratta del “frutto della nuova legge sulla libertà religiosa, dopo la sua approvazione i gruppi estremisti si sentono in diritto di operare queste riconversioni; è una situazione pericolosa per tutti i cristiani dell’Himachal Pradesh”.

E anche, aggiungiamo noi, una brutta notizia sul fronte della libertà religiosa in generale.

Meditate, deputati, meditate

A Montecitorio si farà la stanza per la meditazione.

Page 29 of 32« First...1020...2728293031...Last »